Ultimi Articoli

30/05/2018
IL CANE LEONE
di ccc

30/05/2018
Esther Rascaglia
di ccc

30/06/2016
La Rogna
di Francesco

Rubriche
Le nostre razze
Esposizioni
Regolamenti
Salute
Genetica
Statistiche
Editoriali

Fredericia, la carica degli “ottocento”.

Fredericia, la carica degli “ottocento”.

Ottocentoquattro per l’esattezza i soggetti iscritti alla due giorni di speciali del club Canis-minor in Danimarca il 16 e 17 marzo. Il club, che annovera tra le razze tutelate i Bichon frisee, bichon havanesi, Coton de tulear, chinese crested, shih tzu, lhasa, boston terrier, chihuahua, ed altre ancora,  ha organizzato l’evento all’interno di una kermesse che, oltre ai soliti standisti, annoverava corsi di obbedience, di handling, animali esotici, esposizione di gatti e oggettistica varia. Un pubblico numeroso, nonostante la tormenta di neve, ha assistito ordinato ai giudizi. 

Anche i “numeri” delle singole razze risultavano diversi da quanto siamo soliti vedere nelle nostre esposizioni. Facevano la parte da leoni i coton con 56 iscritti, gli havanesi con 46, i chihuahua 74, i tibetan spaniel 41…

In ogni ring c’era un solo commissario.  “Allora non c’erano i giudizi scritti” penserete voi. E invece si, i giudizi c’erano e anche scritti a macchina e per di più  in inglese! Il numero dei soggetti presentati al giudizio nei quattro ring erano mediamente tra gli ottanta e  il centinaio.  Ma tutti hanno terminato entro le due. 

Quindi Il ring d’onore è cominciato puntualissimo e all’ora del the era già tutto finito e i cani caricati in macchina in viaggio verso casa. Tra i coton il migliore di razza l’ho dato ad un maschio giovane, con ottime proporzioni, una testa mascolina con espressione dolce, pelo di buona tessitura e coda ben portata. Il  mio Best in show è stato invece uno shih tzu di origine sudafricana.

Elisabetta De Luca

Testi e immagini ©2007/2012 Club Cani Compagnia - Tutti i diritti riservati - Web site by 24carats.it
C.F. 10877030154 - P.IVA 01108740992