FAQ - Frequently Asked Questions

In questa sezione si trovano le risposte alle domande che molti ci pongono.

Cos'é il Club Cani da Compagnia ( CCC )?

Società storica, nata nel 1963 che festeggerà in questo prossimo 2013 il proprio Giubileo, il Club Cani da Compagnia è l' unico Club legalmente riconosciuto dall'ENCI per la tutela e la valorizzazione delle razze da compagnia, escluse le razze da compagnia italiane.



In che modo il CCC si impegna nel preservare, valorizzare e divulgare le razze da esso tutelate?

L' impegno del CCC si estrinseca su molteplici fronti, nessuno disgiunto dall'altro perché tutti sinergici. L' organizzazione di Esposizioni come sede di verifica zootecnica per non perdere mai di vista il patrimonio cinotecnico, l' indire seminari tecnico- scientifici riservati ai soci, agli allevatori ed agli interessati dove creare giusta e corretta informazione su problematiche, presente e futuro delle razze tutelate: tra le varie iniziative del CCC queste sono le due più immediate.
Per non perdere di vista le peculiarità di ciascuna razza o gruppo di razze accomunate dalla medesima filogenesi, il Club ha scelto di suddividere il proprio organigramma in sette sezioni al fine di essere più vicino alle necessità ed esigenze degli amanti di ciascuna tra le razze tutelate.



Perché il cane di razza?

Sen ben allevato e selezionato, nella ricerca primaria del benessere animale, il cane di razza offre maggior certezza di una prevedibilità di tipo morfologico e caratteriale. Quindi le persone che desiderano avere con sé un compagno di vita potranno scegliere in base alle proprie necessità ed aspettative tra le varie razze a seconda delle attitudini - carattere e propensione - per cui il cane è stato selezionato, in questo caso la compagnia. Potranno inoltre decidere in relazione alla taglia, al tipo di mantello, considerandone la cura, alla necessità di attività fisica e alla predisposizione alla convivenza con altre creature viventi.
Ecco che diviene chiara l' importanza di una corretta selezione in allevamento non solo della morfologia ma anche del carattere, anch'esso distinguo e discrimine di tipicità, ed il CCC opera affinché tale corretta selezione sia e rimanga un "must" per i propri allevatori soci.



Con o senza pedigree?

Premesso che non si può in alcun modo parlare di percorso allevatoriale selettivo senza conoscere il passato genealogico ufficiale di un cane riproduttore, la risposta per quel che riguarda l' allevatore è già data. Un allevatore degno di questo nome non potrà che utilizzare in riproduzione solo ed esclusivamente soggetti in possesso di pedigree.
Ma anche chi adotta un cucciolo di razza deve comprendere l' importanza di questo documento. In esso è contenuta la storia, il percorso e le scelte dell'allevatore in quanto a tipicità e salute dei riproduttori, quindi dei soggetti prodotti: il pedigree è insomma l' unica certificazione ufficiale del valore del cucciolo in quanto sua carta d' identità. Se si è alla ricerca di un piccolo appartenente ad una determinata razza in quanto innamorati del suo " lato estetico" e del suo aspetto caratteriale, rivolgete la vostra attenzione solo su soggetti in possesso di pedigree ufficiale in quanto solo questi soggetti si possono realmente definire di razza pura! Diminuirete drasticamente a crescita avvenuta le possibilità di sgradite sorprese quanto all'aspetto morfologico e caratteriale e alla salute del vostro amico a quattro zampe!



Dove posso comprare un cucciolo di razza? A chi mi devo rivolgere se non conosco nessun allevatore di questa razza?

Nel caso in cui si cerchi un cucciolo appartenente ad una delle razze tutelate dal Club Cani da Compagnia e non si conosca personalmente nessun allevatore di questa, bisognerà ovviamente rivolgersi al Club stesso. Attraverso il servizio di segreteria ed i contatti dal sito web del Club sarà possibile ricevere tutte le informazioni ed i nominativi di allevatori affidabili, che operano per la razza piuttosto che per il proprio portafoglio. Purtroppo queste nostre razze sono tutte trasversalmente vessate, piagate e piegate da uno squallido mercato parallelo, gestito da figuri, più o meno loschi, ma quasi tutti altrettanto trasversalmente definibili "cagnari" o "cucciolatori" senza scrupoli (grande è la differenza tra "produrre cucciolate" ed allevare selezionando!)
Il nostro socio allevatore è la figura a cui fare riferimento nella ricerca del cucciolo desiderato e nella sua adozione. Egli sarà in grado di offrirci innanzitutto informazioni circa le peculiarità della razza allevata e una volta che ci avrà affidato il cucciolo sarà disponibile a seguire con consigli preziosi il delicato periodo della sua crescita nella nuova casa, anzi pretenderà di essere informato delle sue evoluzioni. Per un nostro socio allevatore un suo cucciolo è un pezzo di cuore nonché l' immagine, il " testimonial" del proprio impegno, quindi cosa preziosa.
Non è detto, anzi quasi mai accade, che nel momento in cui contatteremo l' allevatore, questi avrà la disponibilità del nostro tanto sognato cucciolo. Magari la cucciolata deve ancora nascere o magari l' accoppiamento deve addirittura ancora avvenire: questa eventuale attesa non deve scoraggiarci perché rappresenta per ovvie ragioni la nostra garanzia! Dove ci sono cuccioli sempre disponibili, maschi e femmine, di tutti i colori e, dove previsto dallo Standard, nelle diverse varietà di mantello e taglia, subodorare un qualche sentore di commerciale può essere lecito! Quindi chi non è addentro al mondo cinofilo ufficiale e non ne conosca i vari negativi risvolti, tenga gli occhi ben aperti e soprattutto tenga il Club Cani da Compagnia in considerazione come prezioso alleato durante la ricerca del proprio cucciolo da amare!



Perché scegliere un allevatore socio del CCC?

Scegliere un nostro socio allevatore è garanzia di impegno,preparazione e serietà.
Il CCC organizza per i propri soci allevatori seminari di studio sui vari risvolti dell'allevare: da questioni tecnico-scientifiche quali aggiornamenti in campo Medico Veterinario ai complessi argomenti etologici quale è ad esempio il delicato momento della socializzazione nello svezzamento del cucciolo. Inoltre l' impegno dei nostri allevatori soci
si estrinseca anche in un continuo confronto durante le Esposizioni, sede fondamentale di verifica zootecnica: è solo in un sano confronto sportivo che avviene la crescita. Confrontarsi è difatti vedere, osservare e imparare e solo dal sapere può nascere l'autocritica, l'umiltà ed il miglioramento. Ben lungi dall'essere responsabili come Club dell'operato del singolo, le nostre affermazioni trovano fondamento su un codice deontologico che ogni allevatore presente nell'elenco ha sottoscritto.
Quindi è importante che il vostro rivolgere l' attenzione agli allevatori soci del Club Cani da Compagnia possa essere la moneta con cui ripagarli del loro tanto grande impegno ed dedizione!



Perché per un cucciolo di razza la richiesta economica è così impegnativa?

Iniziamo con il dire che se allevare costa, allevare bene ha costi esorbitanti. Se all' allevare bene ci aggiungiamo la coscienza,la preparazione ed il confronto cinotecnico, i costi salgono alle stelle. Un allevatore con l'A maiuscola, quale un nostro socio allevatore, non cerca il risparmio nel proprio fare: non risparmia i costi della propria preparazione, non risparmia nel sottoporre i propri riproduttori ad indagini per valutarne la positività riproduttiva, non risparmia quando scarta un riproduttore pagato fior fiore di soldi perché non apprezza come e cosa riproduce, non risparmia quando investe tempo, fatica e una marea di quattrini nello sviaggiare quasi tutti i weekend per andare a confrontarsi nel corso di Esposizioni cinofile, naturalmente dopo aver pagato l' iscrizione a queste! Non risparmia neppure quando, nata la cucciolata, si preoccupa di fornire tutto il meglio alla neo mamma ed ai nuovi nati. L' elenco delle motivazioni circa la richiesta economica sarebbe ben più articolata ed ancora lunga, ma l' esigenza di brevità impone uno stop!
Fatto questo quadro appare normale e giusto che un cucciolo ben selezionato, allevato, amato e seguito nel delicato momento della socializzazione possa avere un costo impegnativo.



Che differenza c’e’ tra un cucciolo da compagnia e uno da esposizione?

Per "soggetto da compagnia" si intende un cucciolo che possedendo caratteristiche morfologiche indesiderate ( difetti più o meno gravi- ma che nulla hanno a che vedere con la sua salute! - ) non può essere considerato idoneo per un futuro espositivo e/o riproduttivo. Ma questo cucciolo sarà perfetto se si sta ricercando un compagno di vita, un amico fedele che ci ami e ci segua lungo le strade della nostra vita e che condivida con la nostra famiglia attimi ed ore felici.
Per soggetto " promettente o molto promettente" si intende al contrario un cucciolo che per quel che è valutabile,data la tenera età, mostra di possedere requisiti e caratteristiche morfologiche-caratteriali buone o ottimali.
Tuttavia la giovane età del cucciolo impedisce di poter fare valutazioni certe sulla sua " qualità da esposizione", al massimo si potrà dire di assenza di difetti importanti e di buone o ottime premesse morfologiche e caratteriali.
Nulla di più quindi che poterlo definire " promettente" e si sa che le buone premesse e promesse non sono sempre garanzie!
Se si desidera quindi un soggetto sicuramente idoneo a calcare il ring è preferibile rivolgere l' attenzione verso un giovane adulto che non riserverà deludenti sorprese nel corso della crescita.



Perché è importante associarsi al CCC?

Associarsi al Club Cani da Compagnia è importante; sono molti i motivi che spingono ad associarsi ad un club che tutela la propria razza preferita: perché la si alleva, perché la si presenta in esposizione, oppure, semplicemente, perché si è proprietari di un soggetto oppure, infine, perché pur non possedendone alcun esemplare, quella razza ci piace, la seguiamo con simpatia e per questo ci interessa sostenerla.Il CCC è suddiviso in sette sezioni, associandovi, quindi, farete parte di una sezione di razza, quella che preferite o quella alla quale appartiene la vostra razza. Verrete così invitati a partecipare ai dibattiti e ai seminari organizzati dalle varie sezioni, sarete naturalmente coinvolti nei nostri raduni e mostre speciali, se avete del tempo disponibile, potreste pure collaborare con noi! Noi non potremmo che esserne felici: nuovi volti, nuove idee!



Testi e immagini ©2007/2013 Club Cani Compagnia - Tutti i diritti riservati - Web site by 24carats.it
C.F. 10877030154 - P.IVA 01108740992