Kromfohrlander
Email

INFO
SCHEDA MORFOLOGICA

Il Kromfohrländer è una delle razza tedesche più recenti; è stata riconosciuta a livello internazionale dal 1955.

Di indole affabile, di buon temperamento.

Di media taglia. Ci sono due varietà separate, distinguibili dal tipo di mantello a pelo ruvido e a  pelo liscio.

STANDARD

UTILIZZAZIONE: Cane da compagnia

CLASSIFICAZIONE F.C.I.: Gruppo 9 Cani da compagnia

Sezione 10 Kromfohrländer

Senza prova di lavoro

BREVE CENNO STORICO: Il Kromfohrländer è una delle razza tedesche più recenti; è stata riconosciuta a livello internazionale dal 1955. L’allevatrice che ha creato la razza, la signora Ilse Scheifenbaum , abitava nella regione di Siegen (Renania Settentrionale-Westfalia), vicino al distretto “krom Fohr”, che significa, nel tedesco moderno “solco tortuoso”: da qui il nome di “Kromfohrländer”. Dai suoi antenati, il Fox Terrier a pelo duro e il Grand Griffon Vendéen, ha ereditato la sua indole affabile, il suo temperamento e il suo carattere.

ASPETTO GENERALE
Di media taglia. Ci sono due varietà separate, distinguibili dal tipo di mantello:
A pelo ruvido
A pelo liscio

PROPORZIONI IMPORTANTI
La lunghezza del corpo è leggermente superiore dell’altezza al garrese

COMPORTAMENTO – CARATTERE
Adattabile, docile e spiritoso cane da casa e da compagnia, un po’ riservato con gli estranei, con un moderato istinto per la caccia. L’aggressività e la timidezza non sono desiderate.

TESTA
REGIONE DEL CRANIO
Cranio leggermente arrotondato, senza prominenze frontali. Sutura metopica accennata Stop ben definito

REGIONE DEL MUSO
Tartufo di media misura, con narici ben aperte, preferibilmente nero; il marrone è permesso.
Muso lunghezza della canna nasale rispetto a quella del cranio = 1 : 1. Gli assi superiori cranio-facciali sono paralleli. La canna nasale è diritta, moderatamente ampia. Visto di lato e da sopra, si assottiglia leggermente verso la punta del tartufo Labbra strettamente aderenti, non troppo pesanti; angolo del labbro chiuso, con pigmento scuro Mascelle/Denti mascelle forti con regolare e completa chiusura a forbice (42 denti secondo la formula dentaria del cane), cioè gli incisivi della mascella superiore sono strettamente sovrapposti a quelli della mascella inferiore, con i denti inseriti perpendicolarmente nella mascella. La chiusura a tenaglia è permessa.
Guance di forte muscolatura, strettamente aderenti, dalla mascella inferiore alla superiore fino alle ossa dello zigomo.
Occhi di media misura, ovali; leggermente obliqui.. Marrone scuro; il marrone medio è permesso.
Orecchi inseriti alti, di lato, semi pendenti, con la piega che non superi la linea superiore del cranio; di forma triangolare con punte arrotondate, si appoggiano aderendo alla testa. Molto mobili, portati a seconda dell’umore; permessi gli orecchi leggermente svolazzanti

COLLO
Profilo si rialza obliquamente, con la nuca leggermente arcuata
Lunghezza media
Forma forte; è ben muscoloso verso il posteriore Pelle strettamente aderente, senza giogaia.

CORPO
Linea superiore corre diritta, leggermente più lunga dell’altezza al garrese Garrese indicato
Dorso linea dorsale forte, diritta, di media lunghezza
Rene leggermente più stretto della cassa toracica, ben sviluppato
Groppa leggermente obliqua, ben muscolosa
Torace moderatamente ampio e disceso; linea sternale a livello dei gomiti; costole leggermente arrotondate; petto leggermente pronunciato Ventre rialzato verso le reni

CODA non tagliata, di media lunghezza, forte alla radice; portata a sciabola, un leggero anello alla coda è permesso. Il pelo è in armonia col tipo di mantello del corpo. A riposo è portata pendente con la punta leggermente ricurva in su; in azione a falce sopra il dorso.

ARTI
ANTERIORI
In generale visti dal davanti sono posti diritti e verticali Spalle ben muscolose; scapola moderatamente lunga e obliqua Braccio angolo con la scapola di circa 110°, ben muscoloso
Gomiti aderenti al corpo naturalmente, non deviati in fuori né in dentro. Angolo di circa 120°
Avambraccio leggermente più lungo del braccio. Verticale al terreno e forte Carpo ben sviluppato, ma non troppo forte e spesso Metacarpo relativamente corto, visto dal davanti è in diretta continuazione dell’avambraccio; visto di lato è leggermente obliquo.
Piedi anteriori leggermente arcuati, con dita serrate. Unghie forti; cuscinetti ben sviluppati, con pigmento scuro. Unghie chiare permesse.

POSTERIORI
In generale visti da dietro gli arti sono diritti e verticali Coscia ben muscolosa. Angolo coxo-femorale di circa 100° Gamba con bei tendini; forma un angolo di circa 105° con la coscia
Garretto simile al metacarpo ma verticale al terreno. Senza speroni Piedi posteriori come quelli anteriori

ANDATURA fluente, vivace, con passi regolari; buon allungo dell’anteriore con forte spinta del posteriore. Gli piace saltare; niente ambio.

PELLE tessuto ben aderente al corpo. Pigmento in armonia con la pezzatura del mantello

MANTELLO
PELO:
Pelo ruvido : tessitura spessa e ruvida, con barba. Al garrese e sul dorso il pelo non è più lungo di 7 cm. Più corto sui lati, di circa 3 cm. Il pelo sul dorso e sugli arti anteriori e posteriori è più duro che sui lati. Pelo più lungo sulla parte facciale e muso. Il pelo sugli orecchi in armonia con mantello. Sottopelo corto e soffice.
Pelo liscio : tessitura spessa, liscia, senza barba. Al garrese e sul dorso, il pelo non è più lungo di 7 cm. Più corto ai lati, di circa 3 cm- Il pelo giace aderente al corpo. I peli sono più lunghi sugli orecchi, la parte più bassa del collo e sul petto. Coda con buon pennacchio. Desiderate distinte frange sulla parte posteriore degli arti anteriori e sulle cosce. Sulla parte facciale e sul muso pelo corto. Sottopelo corto e soffice.

COLORE:
Sul corpo : colore di base bianco con macchie marrone chiaro, fuoco, fino a marrone molto scuro sotto forma di chiazze di varia grandezza o sella. Con un sottopelo marrone la punta dei peli può essere nera.
Sulla testa : macchie marrone chiaro, fuoco, fino al marrone molto scuro sulle guance, al di sopra degli occhi e sugli orecchi; divise il più simmetricamente possibile da una striscia bianca che raggiunge la fronte o la nuca senza alcuna interruzione (maschera simmetrica con striscia bianca)

TAGLIA E PESO
Altezza al garrese: fra 38 e 46 cm
Peso: Maschi. da 11 a 16 kg
Femmine da 9 a 14 kg

DIFETTI: qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerata come difetto e la severità con cui questo difetto sarà penalizzato deve essere proporzionata alla sua gravità.

DIFETTI GRAVI

  •  Occhi chiari

  • Macchie marroni decisamente troppo pallide

  • Macchie sfumate di nero senza un sottopelo marrone

  • Assenza di macchie sul corpo

  •  Macchie sulla testa chiaramente non simmetriche

DIFETTI ELIMINATORI

  •  Enognatismo o prognatismo

  • Assenza di più di due molari o più di 3 premolari

  • Occhi blu

  • Temperamento non equilibrato (aggressività o timidezza)

Nota: la mancanza di un singolo incisivo nella mascella superiore o inferiore, cosi pure come un pelo un po’ più corto o un po’ più lungo, non devono essere considerati come difetto eliminatorio se il cane, in tutte le sue altre parti, è qualificato eccellente o molto buono.

N.B. I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente discesi nello scroto.

FAQ

ALLEVATORI
Nessun allevatore trovato
PER SAPERNE DI PIU'

Tra le razze tedesche quella Kromfohrländer è una delle più recenti: il suo riconoscimento a livello internazionale risale infatti solo al 1955. La creatrice di questa razza, la signora Ilse Scheifenbaum , abitava nella regione di Siegen (Renania Settentrionale-Westfalia), vicino al distretto “krom Fohr”, che significa, nel tedesco moderno “solco tortuoso”: da qui il nome di “Kromfohrländer.

Questo simpatico cagnetto di media taglia ed in due possibili varietà di mantello -liscio o duro- è sempre bianco e marrone in varie sfumature. Spesso la testa è in prevalenza marrone mentre sul dorso bianco compare una grande macchia a forma di stella.

Il Kromfohrländer può vantare un carattere docile, spiritoso, adattabile e come retaggio genetico dai suoi antenati, il Fox Terrier ed il Grand Griffon Vandéen, può possedere un moderato istinto per la caccia.

Affinche la razza venga allevata nel rispetto e mantenimento delle sue caratteristiche morfologiche, peculiarità caratteriali, unitamente al primario aspetto della sua salute, il Club Cani da Compagnia tutela la razza, appartenente ad una delle sette sezioni. Gli allevatori ne seguono le attività, sottopongono i loro soggetti al parere degli Esperti Giudici, partecipano a seminari dal CCC organizzati su tematiche tecnico-scientifiche ed aggiornamenti Medico Veterinari.

Tutto ciò a tutela degli interessi degli appassionati, ammiratori ed amanti che si avvicinano a questi meravigliosi cani che sono i nostri cani da compagnia! 

Testi e immagini ©2007/2013 Club Cani Compagnia - Tutti i diritti riservati - Web site by 24carats.it
C.F. 10877030154 - P.IVA 01108740992