Il Club
Passato e presente del Club Cani Compagnia

 

 

 

Il Club Cani Compagnia è la Società Specializzata riconosciuta dall'E.N.C.I. (Ente Nazionale della Cinofilia Italiana) per la tutela e la valorizzazione delle razze da compagnia del 9° gruppo F.C.I., Maltese e Bolognese escluse.
Il club fu fondato e riconosciuto ufficialmente dall'E.N.C.I. nel 1963. Prima Presidentessa fu la Marchesa M.L.Bourbon Del Monte (allevatrice di Pechinesi con l'affisso di Capalbio), sua Vice fu la signora Tina Violi Gussoni. Le supportavano 9 consiglieri. Venne eletto un nuovo Consiglio Direttivo presieduto dal signor Antonio Isella.
Nel 1973 Presidentessa divenne la signora Tina Violi Gussoni che resterà ininterrottamente alla presidenza sino al 1992.

Nel luglio 1992 il Club Cani Compagnia fu commissariato dall'E.N.C.I. fino al gennaio 1993. Con le elezioni del 1993 furono eletti Nicola Arini Presidente (affisso: "della Baia di Portofino"), Franco Ferrari Vice Presidente (affisso: "delle Valli"), Consiglieri: Luciano Bernini (affisso: "del Narciso"), Pietro Paolo Condò (affisso: "dei Comte d'Eau"), Pia Pedercini (affisso: "della Belcora"), Agostino Mercatelli (affisso: "delle Fiabe"), Dino Scarso viene nominato dall'E.N.C.I. quale Consigliere Delegato. Segretaria: Renata Pessina Bonino (affisso: "delle Crose").
Il 3 luglio 1993 venne indetta l'Assemblea Straordinaria in cui verranno gettate le basi per la realizzazione di un Club Cani Compagnia dinamico, operativo, realmente attento alle problematiche tecniche e zootecniche legate a ciascuna delle razze tutelate. È in quest’anno che furono istituite le Sezioni di Razza. Ne furono previste 8 ma ne vennero attuate 7 a seguito della fuoriuscita della razza Dalmata dal 9° Gruppo (decisione F.C.I. dell'ottobre 1993).

Il C.C.C. strutturato nella nuova forma federativa, 7 Sezioni di Razza ognuna retta da un proprio Consiglio Direttivo e da un Presidente che è anche membro del direttivo nazionale del Club, trova nuovi stimoli ed impulsi nella sua opera di divulgazione e valorizzazione delle razze da compagnia. I risultati non si fanno attendere; aumento vertiginoso del numero dei soci, incremento dei soggetti iscritti alle esposizioni con particolare riguardo ai Raduni ed alle Speciali, per citarne solamente alcuni.
Dal 1993 ad oggi il Consiglio Direttivo ha subito delle modificazioni nei nominativi ma soprattutto nel numero dei componenti: si è passati da 9 a 11 membri, 10 sono eletti dall’Assemblea dei soci e 1 è nominato dall’Enci (in qualità di Consigliere Delegato).
Nel marzo 1999 l'E.N.C.I. ha sostituito il Consigliere Delegato Dino Scarso con la signora Cristina Del Vecchio sostituita a sua volta, nel luglio 2000, con la Dr.ssa Francesca Mavilla. Dal 2003 è consigliere di collegamento il Dr. Muto Espedito Massimo. Nel febbraio 2004, l’Assemblea Straordinaria dei Soci ha approvato l’ultimo Statuto sociale del Club, tuttora vigente, che è stato integrato e conformato alle norme di armonizzazione richieste dall’Enci a tutti i Gruppi Cinofili e Associazioni di razza ad essa associati. Inevitabile anche la seguente modifica dello Statuto delle sezioni di razza che, adeguato alle norme del nuovo statuto sociale del Club, è stato approvato dall’Assemblea Straordinaria dei soci nel maggio 2005.

Con criterio rotativo il Club Cani Compagnia organizza, nell'arco dell'anno, diversi Raduni e Speciali. L’obiettivo è quello di interessare tutto il territorio nazionale variando le giurie che di volta in volta si susseguono. A tal proposito vige la ferrea regola che un giudice non può giudicare la stessa razza per più di una volta nell'anno solare. Questo criterio, condiviso ed apprezzato da tutti i soci, permette ampie, dettagliate e complete verifiche zootecniche, soprattutto se si considera l'alto numero di giudici stranieri specialisti che il Club chiama per le proprie manifestazioni. Durante l'Assemblea del 1999 è stato approvato il nuovo Regolamento per l'attribuzione del titolo di Campione Sociale. Esso si articola a punteggio acquisito su più Raduni e Speciali e non come prima in una sola manifestazione. Questo nuovo regolamento aumenta il valore e lo spessore tecnico del titolo di Campione Sociale, ora assai ambito, non foss'altro perchè decretato da più giudici, ma soprattutto perché , per gli adulti, viene inserito nel pedigree del cane.
Il Regolamento prevede anche un Raduno obbligatorio ai fini del computo del punteggio. Così e nata la "Special Premier" - prima Campionato Sociale- dove partecipano in media 450/500 cani provenienti da tutta Italia e dall'estero. Tutti gli allevatori sono presenti. E' veramente una grande kermesse di cani da compagnia dove figurano i migliori soggetti allevati e presenti al momento. E' la Festa del 9° Gruppo!

Il Club Cani Compagnia periodicamente realizza un proprio Annuario, grazie anche alla partecipazione di quasi tutti gli allevatori. Nell’Annuario trovano posto le foto dei Campioni Sociali e  le pubblicità degli allevamenti. Fino ad oggi ne sono stati realizzati 7. L’annuario è distribuito e pubblicizzato dappertutto attraverso l'omaggio a tutti i soci e ai giudici che operano nel 9° Gruppo e non solo.

Il C.C.C. ha organizzato ed organizza seminari e convegni dai temi interessanti le razze che tutela (sono stati organizzati incontri per approfondire le tematiche legate alla riproduzione selezionata, alle malattie, alle patologie particolari ed agli aspetti comportamentali). Al C.C.C. stanno molto a cuore la salute ed il benessere dei cani!

Con la formazione del Comitato Tecnico, composto da rappresentanti del mondo Cinofilo che si distinguono per esperienza competenza, il Club si è dato un intenso programma tecnico e di prevenzione delle principali patologie. Il Comitato Tecnico è oggi presieduto dalla Consigliera Elisabetta Deluca e composto dai seguenti Soci: Guido Perosino, Carlo Reinieri, Saverio Mariotti, Giovanni Melegari, Hirtia Solaro e Paolo Tartaro.
Attualmente il Club conta 500 soci: dato sostanzialmente invariato dal 2000 a questa parte.

Il Club Cani Compagnia ha una propria segreteria, in Lavagna. Per quanti volessero mettersi in contatto con il Club questi gli orari della segreteria: il martedì e il giovedì dalle ore 20 alle ore 22, il sabato dalle ore 10 alle ore 12 al numero 333.9263505.  Fax 0185/377660. Indirizzo postale: Club Cani Compagnia - Casella Postale n. 72 – 16033 Lavagna (Ge).  Troverete sempre qualcuno pronto a risolvere un vostro problema cinofilo, a darvi il giusto consiglio, a chiarirvi taluni aspetti regolamentari magari a voi sconosciuti.

Vi aspettiamo! Contattateci e associatevi al C.C.C.!

UNA GRANDE FAMIGLIA
UN GRANDE CLUB AL VOSTRO SERVIZIO!

 

 

 

Testi e immagini ©2007/2013 Club Cani Compagnia - Tutti i diritti riservati - Web site by 24carats.it
C.F. 10877030154 - P.IVA 01108740992